Sidebar

  twitter   instagram

Art. 1 – Missione
L'Associazione Maria Madre della Provvidenza Onlus, in seguito denominata AMMP, ispirandosi ai principi della solidarietà umana, si prefigge come scopo di portare aiuto alle persone in stato di indigenza e povertà sia in Italia che all'estero, rispettando tutti gli individui senza distinzione di razza, colore, stato civile, sesso, fede, identità etnica o nazionale, handicap o età. In particolare, per la realizzazione dello scopo prefisso e nell'intento di agire a favore di tutta la collettività, AMMP si propone di:
• sensibilizzare la popolazione, in particolare i giovani, circa le problematiche dei più deboli di qualunque paese, razza o credo religioso e di promuovere azioni utili per rimuove il loro stato di bisogno;
• provvedere all'integrazione fra componenti di varie culture, in modo particolare tra i giovani;
• promuovere e accompagnare all'autonomia e all'inserimento sociale coloro che si trovano in stato di necessità, con particolare attenzione ai giovani;
• organizzare manifestazioni, mostre e spettacoli per reperire fondi destinati allo scopo;
• curare la raccolta di prodotti alimentari, apparecchiature medicali, indumenti, attrezzature e altri generi finalizzati allo scopo dell'associazione.

Art. 2 – Rapporto con gli utenti
AMMP si pone in atteggiamento "di ascolto" al servizio dell'utente, impegnandosi a rispettarne l'identità, gli obiettivi e le esigenze, sia in Italia che all'estero, adoperandosi con i mezzi a sua disposizione per dare una risposta concreta ai suoi bisogni.

Disponibilità e apertura caratterizzano le relazioni di AMMP con in propri utenti, con cui intratterrà rapporti che si caratterizzano, sia nell'instaurazione che nello svolgimento, per trasparenza di intenti e modalità.

Ogni progetto di aiuto diretto o di sostegno ad altre associazioni che si ispirano ai nostri principi elencati all'art. 1, saranno esaminati dal Comitato Direttivo.

Le attività svolte da AMMP a favore degli utenti sono gratuite.

Art. 3 - Rapporto con gli utenti: riservatezza
Nel corso degli interventi i volontari di AMMP garantiscono il rispetto della riservatezza e della discrezione nei confronti degli utenti in ordine ad ogni eventuale informazione, anche non inerente il progetto stesso di cui dovessero venire a conoscenza nello svolgimento del lavoro.

Art. 4 – Rapporto con gli utenti: trasparenza
Gli utenti di AMMP possono avere informazioni in merito alle iniziative che li riguardano, nonché, in uno spirito di reciprocità, prendere visione dei rapporti annuali, dei dati gestionali, delle attività in generale di AMMP, che saranno accessibili in modo trasparente sia sul sito internet che presso la sede legale dell'Associazione.

Art. 5 – Rapporti tra i soci
I soci di AMMP, fondatori, ordinari e sostenitori, accomunati da un progetto di solidarietà, riconoscono nella vita associativa il valore dell'apporto di ciascuno.

AMMP si impegna a coinvolgere i soci fondatori, ordinari e sostenitori nelle scelte fondamentali, favorendo la creazione di un contesto in cui ogni socio sia motivato e impegnato.

AMMP promuove al proprio interno una gestione basata sull'iniziativa dei singoli e al tempo stesso sulla collegialità, valorizzando uno stile partecipativo.

La mobilità tra ruoli e funzioni, l'alternanza di incarichi, con l'utilizzo e nel rispetto delle competenze e delle vocazioni individuali, sono in sintonia con la filosofia partecipativa di AMMP

Art. 6 – Doveri dei soci e dei volontari
I soci che ricoprono cariche statutarie e ruoli organizzativi hanno i doveri fiduciari di trasparenza, ampia consultazione, collegialità e diligenza, avendo cura di evitare conflitti di interesse.
All'interno dell'Associazione ognuno risponde personalmente degli incarichi assunti, di eventuali deleghe e delle attività svolte. Se un componente del Comitato Direttivo viene a conoscenza di problematiche gravi inerenti l'attività e lo sviluppo dell'Associazione, deve convocare d'urgenza tutti i membri del Comitato per affrontarle e risolverle. Il membro che sottopone la questione deve astenersi dal voto.

I volontari, in adesione al principio di collaborazione e cooperazione, devono rendere accessibile il proprio operato nonché la conoscenza delle modalità di intervento.

I volontari, operando per conto di AMMP, si impegnano rispettarne la missione, e a non compiere azioni potenzialmente lesive della sua reputazione.

Art. 7 – Doveri dei soci: gratuità
Tutti i soci che collaborano con AMMP operano nell'interesse esclusivo dell'Associazione, la quale pone particolare attenzione ad evitare situazioni di conflitto di interessi.

Le attività svolte in qualità di socio di AMMP sono gratuite, fatto salvo il rimborso delle spese vive sostenute.

Art. 8 – Rapporto con i collaboratori
AMMP persegue lo sviluppo professionale dei propri collaboratori, valorizzandone le competenze.

AMMP promuove una collaborazione creativa e rispettosa tra soci e collaboratori, favorendo un opportuno scambio culturale generazionale.

Art. 9 – Indipendenza di AMMP
Per le donazioni superiori ad € 50.000,00 si avvierà una procedura di valutazione per accertare le motivazioni del donatore e tutelare in questo modo l'indipendenza dell'Associazione. Non saranno altresì accettate le donazioni in denaro e le donazioni di qualsiasi natura provenienti da donatori in palese conflitto d'interesse con la "mission" dell'Associazione. I conflitti d'interesse riguardano: a) aziende operanti nel settore delle armi; b) aziende operanti nel gioco d'azzardo; c) aziende che sfruttano il lavoro minorile e in tutti quei casi in cui la donazione risulta essere strumentalizzata rispetto agli obiettivi del donatore.

Art. 10 – Attuazione del Codice etico
Comportamenti ritenuti in potenziale contrasto con quanto stabilito in questo Codice etico potranno essere segnalati al Comitato Direttivo per le opportune deliberazioni.
I volontari non soci sono parimenti tenuti a rispettare il presente Codice etico, che viene portato a loro conoscenza nel momento in cui richiedono di partecipare alle attività dell'Associazione.

Art. 11 – Approvazione e modifica del Codice etico
Il presente Codice etico viene emanato dal Presidente previa delibera dell'Assemblea dei soci, che ha facoltà di modificarlo.

Terza versione dell'ottobre 2012

Appuntamenti

Dom Dic 03 @09:00
Incontro Annuale Volontari
Appuntamenti Ammp

Pensiero del giorno

Libro consigliato: Alfabeto familiare

#ILDONOXME

fotogallery
LEGGI IL COMMENTO AL VANGELO DI QUESTA DOMENICA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ti invieremo ogni mese gli aggiornamenti sulle nostre attività e i nostri appuntamenti